Torna a tutti gli articoli
Blog Img

Sql developer: chi è, cosa fa e come trovare lavoro

Sql developer è uno dei più celebri sistemi di sviluppo e gestione dei database Oracle. Avere le competenze necessarie per usarlo al meglio può dunque aprire molte possibilità nel mondo del lavoro. Ecco qualche indicazione utile



La gestione dei dati è cruciale per qualsiasi ente o azienda. E gli esperti di gestione di database (senza scomodare i Big Data, tanto di tendenza oggi) saranno dunque sempre più ricercati anche in futuro. In questo campo il database più utilizzato al mondo è sicuramente quello fornito da Oracle, il colosso statunitense fondato nel 1977 da Larry Ellison. Sql Developer è uno dei suoi più celebri programmi di sviluppo grafico dei database.


Cerchi lavoro? Consulta le nostre opportunità

Sql developer: cos’è?

Oracle Sql Developer è un ambiente di sviluppo integrato e gratuito che consente di semplificare lo sviluppo e la gestione degli Oracle database, sia in ambito tradizionale che in ambito Cloud. Offre uno sviluppo completo delle applicazioni PL/SQL, uno schema di lavoro per eseguire query e script, un sistema DBA per la gestione del database e un’interfaccia per i report, oltre che a meccanismi per la migrazione dei database.

SQL Developer è sviluppato utilizzando Java e funziona sia in ambiente Windows che su Mac OS X e Linux.

Il suo successo è dovuto alla semplicità di utilizzo, che consente di utilizzarlo a più livelli e con complessità crescente sia da utenti neofiti che da sviluppatori esperti. L’applicazione supporta infatti anche la funzione drag and drop, cioè trascina e rilascia, che è molto più intuitiva rispetto ad altri linguaggi di programmazione. Secondo Oracle ha oltre 5 milioni di utilizzatori in tutto il mondo ed è totalmente gratuito: Oracle dà infatti la possibilità di scaricare l’ultima versione sul proprio sito.

L’ultima versione disponibile al momento è la 21.2.1, rilasciata nell’agosto 2021.

Sql Developer consente tra le altre cose di:

  • eseguire script SQL;

  • gestire gli utenti;

  • creare e modificare oggetti;

  • importare dati in tabelle nuove o già esistenti;

  • occuparsi facilmente della ricerca per parola chiave;

  • analizzare le performance.

Per imparare a usare Sql developer in modo efficace Oracle mette a disposizione vari manuali e tutorial video che ne illustrano le funzioni di base e le caratteristiche generali, ogni volta che viene rilasciata una release più aggiornata. Ma esistono anche corsi appositi che permettono di utilizzare le funzioni più evolute dell’applicazione.

Che cos’è Sql?

SQL è una sigla che sta per Structured Query Language ed è un linguaggio di programmazione usato dalla maggior parte dei database relazionali per creare, gestire ed interrogare i database. Sviluppato fin dagli anni Settanta, SQL oggi è una tecnologia importante per molte figure informatiche, come il data scientist e il database administrator. Usa una struttura linguistica basata sulla lingua inglese ma che si avvicina al linguaggio parlato, ed è proprio questo una dei suoi punti di forza.

Cerchi lavoro? Consulta le nostre opportunità

Cosa fa un esperto di SQL developer?

La figura professionale capace di utilizzare appieno le funzionalità di SQL developer sarà dunque in grado di creare, modificare e gestire le ricerche sui database aziendali. Una capacità che consentirà all’esperto di SQL Developer di trovare spazio nei settori lavorativi più disparati, perché qualsiasi ente o impresa oggi ha la necessità di gestire internamente il data modeling e tutta la gestione dei propri dati.

Tra le competenze richieste generalmente dalle aziende alla ricerca di una figura con competenze Sql developer possono essere elencate:

  • conoscenza dei linguaggi SQL, ETL, T-SQL, ORACLE;

  • competenze di DBA;

  • conoscenza di strumenti di testing;

  • esperienza nella gestione security dati.

Tra i compiti affidati al gestore di database con SQL developer, si possono elencare:

  • gestione e manutenzione dei database;

  • preparazione delle procedure necessarie all’estrazione dei dati;

  • ottimizzazione del funzionamento del database;

  • copia e migrazione dei database aziendali;

  • gestione della sicurezza dei dati;

  • gestione degli accessi, con ruoli diversificati, dei vari utenti.