Il futuro del Lavoro

Il futuro del Lavoro

Quale sarà il futuro del lavoro?

I progressi della tecnologia, le sfide riguardanti la demografia della popolazione attiva a livello lavorativo, i cambiamenti nella tipologia dei talenti ricercati dalle aziende e il diverso approccio alle carriere sono solo alcuni dei fattori che influenzano la miriade di opinioni sul futuro del lavoro.

Le previsioni sono impossibili da controllare e molto spesso non vengono confermate voltandosi indietro; ciò fa sì che le discussioni sul futuro del lavoro diventino molte volte tema da prima pagina.

Tuttavia, è anche fondamentale analizzare il mondo del lavoro attuale e comprenderne i trend, le attitudini e i comportamenti che stanno guidando i cambiamenti in questo momento e che continueranno a farlo nei prossimi due anni.

Questo è l’obiettivo del nostro studio, ovvero capire in che direzione stiamo andando, far luce sulle questioni che maggiormente stanno interessando i lavoratori in questo momento e identificare gli aspetti più importanti per questi ultimi nell’immediato futuro.

Vogliamo offrire ai datori di lavoro un vantaggio nel reperire e fidelizzare i talenti, aiutandoli a farsi strada tra miti e dicerie sul tema del futuro del lavoro e definire in modo chiaro quali siano gli aspetti che i lavoratori presenti e futuri reputano più importanti.

Desideriamo inoltre offrire a chi è in cerca di lavoro una visione più ampia dei cambiamenti in atto.

I dati presentati in questo studio derivano da una dettagliata ricerca quantitativa che raccoglie le opinioni e le esperienze di 14 mila persone in cerca di lavoro in dieci paesi Europei.

Le risposte tracciano un’immagine incredibilmente omogenea sul territorio preso in analisi, con alcune differenze e preferenze evidenziate laddove rilevanti.

Lo studio è diviso in tre sezioni, che riflettono i tre temi chiave emersi nell’analisi.

L’ ambiente di lavoro umano

Analizza la crescente importanza dell’esperienza del lavoratore e della natura mutevole del coinvolgimento dei dipendenti. Studiamo le attitudini di chi è in cerca di un impiego rispetto a cultura, diversità, benessere ed equilibrio tra vita professionale e privata, analizzando i sacrifici che le persone sono disposte a compiere in termini di tempo a propria disposizione o impegni familiari in cambio di un avanzamento di carriera.

Leadership stimolante

Individua le qualità che secondo i lavoratori fanno di un leader un buon leader e rivela se i loro capi le possiedono. Analizza l’importanza di visione e valori e come questi sono vissuti dai leader; inoltre, definiamo quanto sia rilevante la qualità della leadership nel determinare se un dipendente si senta positivamente coinvolto sul posto di lavoro e sia propenso a rimanere con un’azienda. Prendiamo anche in considerazione le aspettative dei dipendenti in termini di riconoscimento, sviluppo e avanzamento. Quanto sono importanti le opportunità di crescita e promozione? I dipendenti credono che l’avanzamento di carriera sia influenzato anche da come e dove svolgono il proprio lavoro? E in che misura ciò viene promosso dai capi?

Modi alternativi di lavorare

Studia la realtà del lavoro flessibile e da remoto e si chiede fino a che punto i lavoratori cerchino aziende che offrano queste soluzioni. Le persone desiderano davvero lavorare da casa e se sì, per quali motivi? Sentono di essere connessi con l’organizzazione anche da remoto? Tenta inoltre di fare strada nel battage sulla “gig economy” e scoprire se vi sia una reale propensione al lavoro autonomo.

Il futuro del lavoro è un tema che interessa tutti noi e desideriamo offrire una prospettiva concreta sui contorni che sta assumendo il futuro nel breve termine, in modo da permettere ai datori di lavoro e a chi è in cerca di un impiego di prepararsi al meglio ai cambiamenti che ci aspettano.

Leggi il report completo