Otto vantaggi del lavoro temporaneo

Otto vantaggi del lavoro temporaneo

Hai una bella laurea, il tuo curriculum è senza macchia e hai una solida esperienza professionale. Ma, in qualche modo, stai ancora cercando il lavoro giusto per te. Che fai: accetti un incarico a termine o aspetti che arrivi il lavoro perfetto?

Sia che tu abbia appena conseguito la laurea o sia rimasto senza lavoro dopo la riorganizzazione dell’azienda per la quale lavoravi, a volte è difficile trovare il lavoro perfetto. Per fortuna, negli anni successivi alla recente crisi economica globale, i cosiddetti “lavoratori temporanei” sono stati guardati con maggior favore dalle aziende in cerca di lavoratori da impiegare immediatamente, senza ulteriori costi. È interessante notare che, secondo Assolavoro, in Italia, le agenzie per il lavoro, nel 2015, hanno trovato un lavoro a più di 360 mila persone (oltre 24 mila delle quali, a tempo indeterminato): un incremento del 18% rispetto al 2014.

Ovviamente, è più facile trovare un lavoro se non se ne cerca a tutti i costi uno a tempo indeterminato. Ma non è solo per questo che è importante prendere in considerazione l’ipotesi di accettare un lavoro temporaneo. È essenziale capire che questo tipo di rapporto di lavoro presenta una serie di vantaggi, che possono essere utili in determinati momenti del proprio percorso professionale.    

 

  1. Un supporto psicologico.  Se si è fuori dal mondo del lavoro da un po’, la somministrazione può rappresentare quel supporto psicologico di cui si ha bisogno per rendersi conto di essere in grado di trovare un lavoro.  
  2. L’opportunità di guadagnare del denaro. Guadagnare uno stipendio – anche solo per pochi mesi- è, in genere, preferibile rispetto alla prospettiva di chiedere l’indennità di disoccupazione. In molti casi, la somma che si guadagnerà sarà nettamente più alta rispetto all’indennità stessa. 
  3. Nessuna interruzione del percorso professionale sul cv. Nessuna azienda ama vedere buchi sul cv di un candidato, per cui è importante fare di tutto per evitarli. La somministrazione – anche se non direttamente collegata al lavoro dei propri sogni- può colmare i gap e dimostrare alle aziende che sei motivato e hai voglia di lavorare. 
  4. Opportunità di fare esperienza. Molte aziende non assumono lavoratori a tempo indeterminato per mantenere bassi i costi fissi, ma ciò non vuol dire che i lavoratori somministrati che assumono non siano qualificati. Al contrario, questi lavoratori rappresentano asset sempre più importanti, dato che sempre più professionisti qualificati (ad esempio, ingegneri e professionisti delle life science) preferiscono lavorare a progetto. È del tutto possibile trovare opportunità in somministrazione nel tuo ambito professionale, per acquisire esperienze professionali di rilievo.  
  5. La possibilità di testare vari settori. Il lavoro temporaneo o somministrazione consente di mettersi alla prova in vari settori. Per esempio, se sei uno specialista dell’IT, potresti lavorare in un e-commerce, un’azienda healthcare o un call center, prima di trovare il settore che fa per te. 
  6. L’opportunità di saggiare il terreno in una specifica azienda. Se hai sempre sognato di lavorare in una determinata azienda, accettare un incarico a tempo ti darà la possibilità di scoprire com’è lavorare lì. Inoltre, ti consentirà di mettere un piede dentro, nel caso in cui si aprisse un’opportunità a tempo indeterminato.   
  7. La possibilità di tenersi aggiornati ed acquisire nuove competenze. La cosa peggiore, quando si è senza lavoro, è che le proprie competenze possono diventare rapidamente datate. La somministrazione ti consente di tenerti in allenamento e, spesso, di acquisire nuove competenze che ti potranno essere utili nel tuo percorso professionale. 
  8. Costruisci il tuo network professionale. Una “missione” in somministrazione è un’ottima occasione per espandere il proprio network di contatti professionali. E questi potranno essere utili nella ricerca di nuove opportunità professionali, nonché fornire referenze.   

  

Alla luce di questi vantaggi, è ovvio che il lavoro temporaneo può essere una buona soluzione, in mancanza di un contratto a tempo indeterminato. Inoltre, affidandosi ad un’agenzia in grado di offrire con continuità opportunità di lavoro in linea con il proprio expertise, si potrebbero avere anche gli stessi vantaggi di un contratto più stabile.