Torna a tutti gli articoli
Blog Img

Annuncio personale: come scriverlo ed esempi

Attività cruciale per il buon funzionamento di un’azienda, la pubblicazione di un annuncio personale per cercare il candidato ideale è tutt’altro che semplice. Ecco cosa bisogna sapere per scrivere un testo efficace


La ricerca e la selezione del personale è una delle attività più delicate per il funzionamento e la crescita di un’azienda. Senza le persone giuste al posto giusto, infatti, anche il prodotto migliore non è in grado di esprimere tutto il suo potenziale.

Al centro di questa funzione cruciale c’è l’annuncio di lavoro, o annuncio personale, che ha la funzione di attirare e far avvicinare all’azienda i migliori candidati possibili per ricoprire quella posizione specifica, per poi avviarli verso il colloquio di lavoro.

Ma scrivere un annuncio chiaro, accattivante e funzionale che sappia colpire i candidati che cercano lavoro non è semplice. Si tratta di una vera e propria attività promozionale che ha le sue regole e i suoi trucchi per poter essere svolta al meglio e trovare il personale qualificato che l’azienda sta cercando.

Vediamo dunque cosa bisogna sapere per scrivere un annuncio personale efficace.

Cerchi lavoro? Consulta le nostre opportunità

Come scrivere un annuncio di ricerca personale?

Un annuncio di ricerca personale deve contenere:

  • informazioni sull’azienda;

  • informazioni sul candidato ricercato;

  • informazioni sulla mansione;

  • informazioni per rispondere e candidarsi.

La scrittura di un’offerta di lavoro potrebbe sembrare un’attività semplice e di routine per un’azienda, quasi una formalità. Invece ha regole ben precise, specialmente oggi che la maggior parte dei candidati cerca un impiego online, dove vengono pubblicati una marea di annunci, tutti simili e su piattaforme diverse. Non a caso l’attività del recruiter è profondamente cambiata rispetto al passato e richiede oggi un aggiornamento costante.

Un buon annuncio di lavoro deve infatti rispondere a due requisiti fondamentali:

  1. per l’azienda: deve attirare l’attenzione dei candidati migliori e fare selezione tra le persone, per non trovarsi inondata di curriculum poco utili ai propri obiettivi, che potrebbero perfino intralciare l’attività di selezione del personale;

  2. per il candidato: permettergli di trovare rapidamente il lavoro dei propri sogni, capendo subito il ruolo per cui è stato scritto l’annuncio e l’ambiente in cui si troverebbe a lavorare una volta scelto.


Come fare un annuncio convincente?

Un annuncio di lavoro efficace deve rispondere a una domanda fondamentale: perché una persona dovrebbe scegliere proprio la nostra azienda?

Per farlo un annuncio personale deve quindi essere:

  • chiaro: per esporre correttamente e in modo completo tutte le informazioni necessarie ai candidati per capire la figura ricercata;

  • professionale: l’annuncio dev’essere accattivante ma non deve “barare” o usare termini o toni troppo colloquiali, perché denoterebbero scarsa serietà dell’azienda.

Non bisogna mai dimenticare infatti che l’annuncio di ricerca personale è anche una parte della comunicazione aziendale e contribuisce a creare la brand reputation agli occhi del pubblico esterno, sia esso una persona alla ricerca di un impiego che un cliente che cerca informazioni sulla società.

Cerchi lavoro? Candidati sul nostro portale

Come si scrive un annuncio?

Informazione sull’azienda, requisiti, descrizione della mansione, retribuzione, contratto proposto. Sono tante le informazioni che devono trovare spazio all'interno di un annuncio di lavoro. Ecco un elenco:

  • titolo dell’offerta: importantissimo per attirare l’attenzione non solo del candidato, ma anche dei motori di ricerca, che indicizzano le offerte di lavoro sulla base delle parole chiave e possono presentare in maniera sintetica i risultati della ricerca solo col titolo;

  • informazioni sull’azienda: la prima cosa da mettere in evidenza in un annuncio personale è l’identità di chi sta cercando candidati. Quindi, a meno che non si tratti di una ricerca anonima operata da un’agenzia specializzata, bisogna indicare il nome dell’azienda e il settore in cui opera;

  • requisiti richiesti: cosa è necessario saper fare o aver studiato per ricoprire la posizione? Bisogna distinguere con attenzione il “must have”, cioè le caratteristiche assolutamente imprescindibili per poter essere valutati come possibile candidato, e il “nice to have”, cioè quelle capacità che costituiscono titolo preferenziale ma non obbligatorio, come le soft skills;

  • esperienza pregressa: per ricoprire il ruolo è richiesta una particolare esperienza maturata sul campo? Se sì, bisogna indicare con chiarezza cosa serve sapere;

  • mansioni: quali compiti dovrà svolgere il candidato? In quale reparto andrà a lavorare? Con quali figure dovrà confrontarsi nella sua attività quotidiana?
    Grazie a queste informazioni il candidato dev’essere in grado di immaginare la sua attività nel caso venga assunto;

  • contratto offerto e orario di lavoro: con che contratto verrà assunto il candidato? Si tratta di un part time, un full time, un tempo determinato o direttamente un posto a tempo indeterminato?
    Se possibile può essere utile indicare anche una RAL di massima, che poi ovviamente potrà essere aggiustata sulla base dell’esperienza del candidato;

  • luogo di lavoro: si tratta di un’informazione chiave, perché non tutte le persone sono disposte a spostarsi, pur di lavorare;

  • benefit: indicare i benefit può rappresentare un vantaggio rispetto alle altre aziende. Per esempio auto aziendale, smart working, rimborsi spese, borse di studio per i figli e così via;

  • riferimenti legali come permesso al trattamento dei dati personali;

  • modalità di invio della candidatura.


Esempio di annuncio personale

Esempio di annuncio personale per la ricerca di un barista:

  1. Ricerca di un barista a Milano

L’azienda XYZ, operante da vent’anni nel settore Food & Beverage, sta ricercando per la propria sede di Milano, in via XXXX, una persona da inserire nel ruolo di barista. La mansione prevede:

  • gestione e organizzazione del punto vendita;

  • rapporti coi fornitori;

  • preparazione di bevande e cibi veloci, in appoggio alla cucina;

  • rapporti coi clienti.

Il candidato ideale ha:

  • un’esperienza pregressa nel settore, preferibilmente in locali strutturati;

  • capacità comunicative spiccate;

  • conoscenza della lingua inglese.

Si richiede disponibilità al lavoro su turni e retribuzione in base al contratto nazionale Turismo, con iniziale periodo di contratto a termine ed eventuale trasformazione a tempo indeterminato.

Si offre ambiente dinamico e giovanile, caratterizzato dall’estrema attenzione per la qualità del prodotto.

  1. Business analyst settore marketing


XYZ, azienda leader nel settore ABC, cerca business analyst nel comparto marketing. Il/la candidato/a, che risponderà al Marketing Manager, avrà il compito di supportare il business attraverso la raccolta, l’elaborazione e l’analisi di dati aziendali e delle banche dati di settore relativi alle vendite aziendali al fine di potenziare l’efficacia commerciale delle decisioni strategiche di business.

Il ruolo prevede i seguenti compiti/responsabilità:

  • analisi ed elaborazione del dato di vendita aziendale e della concorrenza;

  • predisposizione delle informazioni per le riunioni di demand;

  • analisi delle performance della rete;

  • monitoraggio continuo e misurazione dell’efficacia dell’attività di territorio;

  • predisposizione budget di marketing e monitoraggio;

  • supporto alla preparazione del budget di vendita e monitoraggio.


Requisiti:

  • laurea in Marketing, Economia, Statistica, Ingegneria Gestionale o simili;

  • pregressa esperienza presso società di consulenza;

  • ottime capacità analitiche e forte orientamento commerciale;

  • conoscenza della lingua inglese;

  • Ottima conoscenza di Excel.


Luogo di lavoro: Ravenna
Si offre: Inserimento diretto in azienda
RAL: 30.000 euro - 33.000 euro, in base all’esperienza del candidato
CCNL Logistica

Cerchi lavoro? Consulta le nostre opportunità