Torna a tutti gli articoli
Blog Img

Staff leasing: la somministrazione a tempo indeterminato

Lo staff leasing è una forma di somministrazione di lavoro che non prevede scadenze e garantisce ampia flessibilità alle aziende. Ecco cos'è e tutto quello che c’è da sapere per lavoratori e imprese


Lo staff leasing, o somministrazione a tempo indeterminato, è una forma contrattuale che prevede la cessione in somministrazione a un’azienda terza di un lavoratore da parte di un’agenzia per il lavoro, che però lo inquadra con un’assunzione a tempo indeterminato.

Nel caso dello staff leasing, anche detto employee leasing, resta dunque la garanzia di flessibilità propria della somministrazione per l’azienda, ma con una garanzia di stabilità per il lavoratore propria di un contratto a tempo indeterminato, quindi senza una scadenza prefissata.



Cerchi lavoro? Consulta le nostre opportunità

Cosa prevede lo staff leasing?

Lo staff leasing prevede che un lavoratore assunto a tempo indeterminato da un’agenzia per il lavoro venga ceduto a un’altra azienda che, per un bisogno temporaneo, debba aumentare la propria manodopera in modo flessibile.

La tipologia della somministrazione a tempo indeterminato prevede dunque la presenza di tre attori:

  • l’agenzia di somministrazione (un tempo detta anche agenzia interinale), che “presta” il lavoratore all’azienda terza;

  • il lavoratore, che viene assunto con un rapporto di lavoro a tempo indeterminato da parte dell’agenzia di somministrazione;

  • l’azienda utilizzatrice, che “affitta” il lavoratore per un tempo determinato all’agenzia, che si occupa del reclutamento della forza lavoro.

Lo staff leasing consiste dunque in una forma flessibile di reclutamento della manodopera, che prevede due tipologie diverse di contratti allo stesso tempo:

  1. il contratto di somministrazione a tempo indeterminato tra il lavoratore e l’agenzia di somministrazione, che a differenza della somministrazione a tempo determinato non ha una scadenza prefissata;

  2. il contratto commerciale tra l’azienda utilizzatrice e l’agenzia per il lavoro, che può essere a tempo indeterminato o a tempo determinato.

Cerchi lavoro? Consulta le nostre opportunità

Quali sono i vantaggi dello staff leasing?

Lo staff leasing consente a un’azienda di reperire facilmente personale già formato dall’agenzia per il lavoro e di godere anche di alcuni particolari benefici riconosciuti a questa forma di somministrazione.

Per un’azienda, scegliere lo staff leasing significa dunque godere di alcuni vantaggi:

  • avere a disposizione personale già formato;

  • non doversi preoccupare delle causali previste per altre tipologie di contratti a tempo determinato, perché la somministrazione a tempo indeterminato non le prevede;

  • non doversi occupare della ricerca della manodopera necessaria;

  • assumere personale anche oltre i limiti quantitativi previsti per le assunzioni in somministrazione, ma nel limite del 20% della forza lavoro rispetto al numero di lavoratori a tempo indeterminato in forza presso l’utilizzatore;

  • avere il controllo del personale in somministrazione, perché spetta a lei la direzione di questi lavoratori;

  • risparmiare alcuni costi rispetto alla manodopera assunta direttamente nell’organico aziendale, soprattutto in termini di welfare, caring e recruiting.

Per il lavoratore, invece, essere assunto con un contratto di somministrazione a tempo indeterminato consente di:

  • non avere un contratto a scadenza, come avviene invece per la somministrazione a tempo determinato;

  • godere dello stesso trattamento economico degli altri lavoratori impiegati nell’azienda utilizzatrice, perché lo stipendio è definito in base al contratto collettivo nazionale applicato nell’impresa che lo ospita;

  • poter contare su una formazione continua, gestita dall’agenzia per il lavoro;

  • ricevere un’indennità nei periodi di mancato lavoro, che varia a seconda dei contratti collettivi di lavoro (generalmente attorno ai 700/800 euro mensili) e che non può essere inferiore a un minimo stabilito annualmente dal Ministero per il lavoro.

Ci sono ovviamente anche dei possibili svantaggi, e in particolare il mancato pagamento per questi lavoratori di incentivi, premi e bonus vari aziendali, così come il non essere riconosciuti a tutti gli effetti come dipendenti, cosa che può comportare una minore motivazione sul lavoro.

Cerchi lavoro? Consulta le nostre opportunità

Come licenziarsi dallo staff leasing?

Il contratto di staff leasing può essere interrotto dall’azienda utilizzatrice in qualsiasi momento, riconoscendo delle penali nel caso in cui queste siano previste dal contratto con l’agenzia di somministrazione.

Per quanto riguarda il lavoratore, questo può essere licenziato dall’agenzia per il lavoro per vari motivi, così come avviene per le altre tipologie contrattuali, o nel caso in cui l’agenzia stessa non riesca a ricollocarlo