Torna a tutti gli articoli
Blog Img

FIRE movement, origini e principi del movimento

Il movimento FIRE (Financial Independence, Retire Early) affonda le sue radici nei primi anni 2000, quando i prezzi delle case salivano alle stelle e non mostravano segni di rallentamento. I giovani che avevano paura di dover lavorare fino alla pensione solo per pagare le bollette cercavano un altro modo di vivere. I libri sugli investimenti e le abitudini finanziarie dei super-ricchi divennero popolari, mentre il crollo del mercato azionario del 2008 comportò che alcuni furono comunque in grado di investire e ottenere rendimenti impressionanti. La comunità FIRE è cresciuta in questo ambiente consapevole del denaro ed è stata alimentata da un desiderio genuino di raggiungere la libertà finanziaria il più presto possibile.

Oggi, la comunità FIRE rappresenta diverse centinaia di migliaia di persone - molte delle quali sono giovani americani tra i venticinque e i trent'anni, per lo più senza figli e lavorano in settori STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics). Iniziano a lavorare - spesso da studenti - e investono costantemente per andare in pensione prima dei loro compagni. Gli stessi membri del movimento confermano che questa strategia non è per tutti. È adatta a persone con un reddito relativamente alto, conoscenza finanziaria e autodisciplina.

Cerchi lavoro? Consulta le nostre opportunità

I 4 principi FIRE

1. La diminuzione consapevole del consumo

FIRE riunisce un'intensa diminuzione dei consumi - questo significa viaggi limitati, poche spese per il tempo libero, niente acquisti inutili - con un aumento degli investimenti. Può anche includere lo sviluppo di più flussi di reddito per massimizzare il potenziale di guadagno.

2. Investire dal 50% al 70% del reddito

Gli attivisti FIRE credono che l'investimento del loro reddito per raggiungere un importo che rappresenta 30-35 volte i loro guadagni annuali sia il modo migliore per raggiungere una vita confortevole dopo il lavoro. Ci sono diverse forme di FIRE, con approcci più o meno estremi, ma sono tutte accomunate dall’idea di risparmiare di più e spendere meno.

3. La regola del 4%

Per garantire che il capitale risparmiato non si esaurisca, i sostenitori della FIRE suggeriscono che non si dovrebbe mai ritirare più del 4% dell'importo risparmiato. Questo metodo si basa su una ricerca di William Benning del 1994 e tiene conto dei cambiamenti dei cicli di mercato, delle crisi mondiali e dei problemi economici globali.

4. Investire in alta tecnologia e piccoli fondi

I fautori di questo movimento spesso si concentrano su investimenti e piccoli fondi basati sulla tecnologia e sulle industrie del futuro. Seguono consigli di investimento adeguati per creare un portafoglio bilanciato. Molti scelgono di diversificare in maniera trasversale attraverso industrie e territori.

Il movimento FIRE è spesso criticato. Perché mettere tutto in banca con un futuro incerto sullo sfondo? E cosa succede se si affronta una crisi inaspettata, a livello personale o globale? Alcuni vogliono provare, ma non hanno un reddito abbastanza grande per farlo funzionare - è giusto? I valori di FIRE sono compatibili con il tuo stile di vita?

Prova a guardare quali sono le posizioni aperte sul sito di Kelly.